Le coperture Assicurative per chi gestisce i parchi avventura

Se state pensando di montare un parco avventura, se avete deciso di acquistarne uno o magari prenderlo in gestione è bene che prima di farlo facciate qualche riflessione su cosa vuol dire essere proprietari, gestori o semplici operatori di un parco avventura aereo. 

La prima riflessione

Fatevi guidare al meglio nella valutazione dell'impianto, dell'investimento e soprattutto dei sistemi di sicurezza. Montare un parco oggi può essere una cosa relativamente facile, ma se lo fate bene, avvalendovi di validi professionisti, le cose verranno sicuramente meglio, avrete meno problemi, sarete aggiornati sulle ultime novità ma soprattutto avrete una valutazione concreta del ritorno che dovrete o potrete attendervi.

Per fare questo, chiedeteci consiglio, ci sono molte realtà che montano parchi e non tutte offrono il medesimo standard qualitativo.

 

Seconda riflessione

Sulla sicurezza non bisogna risparmiare mai, anche perché, il  maggior costo che sopporterete vi tornerà in tasca molto velocemente se sarete in grado di far capire alle persone che avete speso in più rispetto allo standard, dotandovi di attrezzatura all'avanguardia come ad esempio i sistemi a linea continua, per offrire ai frequentatori un margine di sicurezza maggiore.

Pensate che dal nostro punto di vista maggiore sicurezza=minore rischio che le persone si facciano male e questo comporta il fatto che anche il costo assicurativo si riduce di 30%.

Terza riflessione

Facciamo un'ipotesi:

Adesso avete il vostro parco, avete tutto il necessario per farlo funzionare e magari volete aprire il cancello al più presto. Ora, però, vi consigliamo di rispondere a tre semplici domande a cui potremmo provare a dare risposta insieme, utilizzando il nostro indirizzo e-mail. 

  1. Cosa accade se un cliente del parco si fa male mentre sta frequentando il vostro parco? 

  2. Cosa accade se un operatore del parco si fa male?

  3. Qual'è la tipologia di clientela che frequenterà il vostro parco (famiglie, scuole, aziende)? 

In queste poche domande ci sono sicuramente molte ipotesi e molte risposte, noi abbiamo già un'idea chiara e ricca di esempi, che deriva dalle molte esperienze vissute nel corso di questi lunghi ventidue anni di attività.

Quello che ci sentiamo di dirvi è: 

Ogni iniziativa, ogni impresa e ogni progetto hanno bisogno di tutele adeguate alle condizioni peggiori altrimenti ogni mezzo, impresa, progetto rischiano di diventare il peggior incubo per colui o coloro che hanno investito denaro, tempo e passione.

Le persone che frequenteranno il vostro parco avventura saranno tante e tutte diverse tra loro. Una cosa però li accomuna tutti: la voglia di divertirsi, di passare una giornata all'insegna dell'avventura ma... l'assoluta, certa, necessaria voglia di NON FARSI MALE.

Se questo accade per qualunque ragione voi dovete essere pronti a rispondere del danno o comunque dovrete essere preparati per affrontare il danno al meglio potendo contare su professionalità, competenza, prontezza e anche su un bel portafoglio disponibile nel caso in cui la richiesta possa avere anche importi molto elevati. 

Ma non è finita perché dovrete poter contare su legali, tecnici, periti e ogni cosa e professionalità si rende necessaria per dimostrare il vostro corretto comportamento e la vostra assoluta preparazione ad ogni evento.

Facile, no?

No, per niente, ma possiamo dotarvi di strumenti adeguati se ci ascoltate e seguite i nostri consigli. 

Di seguito desideriamo elencarvi alcuni degli strumenti che in questo caso utilizziamo per farvi stare tranquilli e ben tutelati, suddivisi in base al ruolo in cui siete:

Garanzie a tutela della proprietà del parco

  • Responsabilità civile verso terzi derivante dalla proprietà

  • Tutela legale civile e penale della proprietà

Tutele per il gestore del parco

  • Responsabilità civile per danni a clienti

  • Responsabilità civile verso i collaboratori del parco

  • Tutela legale (penale e civile) in caso di incidente

 

Garanzie per i vostri clienti

  • Infortuni clienti

  • Infortuni personale addetto al controllo e assistenti