Ci sono alcune assicurazioni che sono indispensabili per un’azienda.



Gestire un’impresa vuol dire assumersi dei rischi, ma vuol dire anche saper gestire questi rischi in modo adeguato: analizzare, valutare e proteggersi da tali rischi è un bisogno primario per quelle aziende che intendono investire nel proprio futuro.

Quali sono le coperture assicurative indispensabili per un’Azienda?

Ce ne vengono in mente 5 e sono importantissime: proviamo ad elencarle!


1. RC degli Amministratori

Gli amministratori e le figure apicali di un’azienda sono esposti a contenziosi di vario genere che possono portare ad azioni legali: gli amministratori sono illimitatamente e solidalmente responsabili con il loro patrimonio personale per le obbligazioni sociali quando vengono meno al proprio dovere.

La polizza RC degli amministratori copre i rischi di responsabilità di chi commetta un errore, causando un danno patrimoniale a terzi. I vantaggi della polizza RC Amministratori sono:

proteggere il patrimonio personale di manager e amministratori;

tutelare indirettamente anche il patrimonio della società.


2. Responsabilità Civile o RC

RC prodotti

I rischi legati all'utilizzo di materie prime che provengono da paesi i cui controlli normativi sono meno severi, rendendo necessario per l’azienda tutelarsi in caso di danni a cose e persone dovuti a difetti dei prodotti.

La polizza prevede inoltre alcune estensioni come:

  • il rimborso delle spese sostenute in caso di ritiro ordinato dall'Autorità competente del prodotto considerato pericoloso per la sicurezza dei consumatori a causa di un difetto che possa causare o che abbia causato danni a terzi.

  • la garanzia di fornitura che copre i danni avvenuti in seguito alla fornitura di prodotti considerati non rispondenti a quanto stabilito dal contratto di fornitura/vendita. Si tratta di una garanzia rimborsa anche in assenza di danni a cose o persone.

  • danni patrimoniali (Financial loss), una garanzia che copre il pregiudizio economico derivante da difetti nella produzione o progettazione di un prodotto (es.un prodotto che non può essere immesso sul mercato perché risultato difettoso in fase di test).

RCT/O

La Responsabilità Civile Verso Terzi/Operai copre l’assicurato per le somme che sia tenuto a pagare quale civilmente responsabile per risarcimento dei danni causati involontariamente a terzi (RCT) e ai lavoratori (RCO), nell'esercizio della propria attività.

La Responsabilità Civile verso Terzi (RCT) comprende:

  • Danni a persone - lesioni e infortuni

  • Danni a cose - danneggiamento o distruzione di cose di proprietà di terzi.

La Responsabilità Civile Verso Prestatori d’Opera (RCO) tutela l’azienda dagli importi che questa sia tenuta a pagare quale civilmente responsabile verso il prestatore d’opera, in conseguenza di un infortunio sul lavoro.

In caso di infortunio sul lavoro che colpisca un dipendente, l’INAIL può rivalersi sull'impresa di quanto abbia erogato: la copertura RCO copre le richieste avanzate dall’INAIL e anche le azioni di rivalsa di INAIL e INPS nei confronti del datore di lavoro, ritenuto responsabile del sinistro.


3. Cyber Risk

Gli attacchi informatici - definiti Cyber Risk - sono in continuo aumento. Non solo, secondo gli esperti, la maggior parte dei problemi di sicurezza informatica sono legati ad errori umani. Ecco che il primo passo per ridurre o minimizzare i danni da attacchi informatici è educare le aziende al problema, promuovendo investimenti nella Cyber security.

Gestire il Cyber risk significa coprire i danni a terzi in caso di violazione della privacy, di perdita o uso improprio di dati, ma anche risarcire i danni subiti dall'assicurato a causa di interruzione dell’attività, i costi della gestione della crisi dovuta all'attacco informatico e agli atti criminali commessi legati all'attacco informatico stesso.


4. Property

La polizza Property è un’assicurazione che copre i danni materiali diretti subiti dai beni aziendali (fabbricati, impianti fissi, apparecchiature, macchinari e attrezzature, oggetti di valore, merci, materie prime e prodotti finiti, apparecchiature elettroniche) causati da eventi come incendi, terremoti ecc


5. Danni indiretti

Quando si parla di danno indiretto ci si riferisce alle perdite finanziarie dovute a un fermo parziale o totale del processo produttivo. Queste interruzioni nella produzione possono portare a una riduzione del prodotto lordo, alla perdita di quote di mercato, oppure a dover pagare multe o penali contrattuali che, nei casi limite, possono portare alla chiusura dell’azienda.


Vuoi maggiori informazioni su come tutelarti? Oppure hai già delle polizze e vuoi capire se sono quelle giuste per la tua realtà? Siamo a tua disposizione per una valutazione, scrivici, oppure passa in Agenzia!




7 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti