• Nicoletta

Perché un’impresa o un professionista dovrebbero sottoscrivere una polizza di Tutela Legale?


Un professionista o un’impresa dovrebbero sottoscrivere una polizza di Tutela Legale per 5 buoni motivi:

1. La polizza di Tutela Legale è il completamento della polizza di Responsabilità Civile soprattutto per la difesa in sede penale.

2. La polizza di Tutela Legale difende il professionista o l’imprenditore in caso di danni subiti a causa di terzi.

3. La polizza di Tutela Legale si attiva per proteggere l’impresa assicurata o il professionista in caso di mancato rispetto di accordi contrattuali da parte di dipendenti, fornitori e clienti.

4. La polizza di Tutela Legale assiste l’impresa o il professionista nel caso di sanzioni amministrative ingiuste.

5. La polizza di Tutela Legale offre un servizio specializzato, tempestivo ed efficace per il recupero dei crediti insoluti delle aziende assicurate.

1. Difesa penale: la polizza di Tutela Legale è il completamento della polizza di Responsabilità Civile soprattutto per la difesa in sede penale.

Durante dei lavori di ristrutturazione un operaio cade e riporta gravi lesioni. Il legale rappresentante dell’azienda di cui è dipendente riceve un’informazione di garanzia per lesioni colpose. Il titolare attivando la polizza di Tutela Legale riceve l’assistenza necessaria per difendersi nel procedimento penale a suo carico.


2. Danni subiti: la polizza di Tutela Legale difende il professionista o l’imprenditore in caso di danni subiti a causa di terzi.

Il cancello di ingresso dell’azienda assicurata viene danneggiato da un mezzo pesante di proprietà di un’azienda vicina che effettua una manovra imprudente. L’autista si rifiuta di ammettere il torto e propone un indennizzo minimo. L’azienda assicurata attivando la polizza di Tutela Legale fa valere i propri diritti.


3. Controversie contrattuali: la polizza di Tutela Legale si attiva per proteggere l’impresa assicurata o il professionista in caso di mancato rispetto di accordi contrattuali da parte di dipendenti, fornitori e clienti.

Un artigiano sceglie di rinnovare alcuni macchinari nella propria azienda. I lavori vengono terminati in grave ritardo rispetto a quanto pattuito e viene richiesto il pagamento di una fattura di saldo più onerosa rispetto a quanto preventivato. Attivando la polizza di Tutela Legale l ‘artigiano ottiene l’intervento di un legale per richiedere un’equa riduzione delle somma da pagare rispetto al periodo di attesa più lungo.


4. Sanzioni amministrative: la polizza di Tutela Legale assiste l’impresa o il professionista nel caso di sanzioni amministrative ingiuste.

Un ristorante intestatario di polizza di Tutela Legale viene multato per l’inosservanza di quanto previsto della normativa HACPP D.L.193/2007 in materia di sicurezza e igiene alimentare. La polizza di Tutela Legale si attiva nel caso di ingiusto provvedimento sanzionatorio ricevuto.


6. Recupero crediti: la polizza di Tutela Legale offre un servizio specializzato, tempestivo ed efficace per il recupero dei crediti insoluti delle aziende assicurate.

Due imprenditori hanno un cliente in comune: quest’ultimo si rifiuta di pagare le fatture emesse. Il primo imprenditore che non ha una polizza di Tutela Legale si rivolge a un avvocato che procede citando in giudizio il cliente. Dopo due anni e diversi rinvii, la causa è ancora in corso. Il secondo imprenditore ha una polizza di Tutela Legale DAS. DAS interviene trattando con il debitore e stabilisce un piano di rientro che consente all'imprenditore di ottenere quanto dovuto in pochi mesi.

0 visualizzazioni