Cos'è e come funziona la polizza RC prodotti?


Per un’azienda che produce BENI, una delle coperture assicurative più importanti è la polizza RC prodotti.

Che cos'è la polizza RC prodotti?

E’ una polizza che tutela l’azienda nel caso in cui un difetto del bene prodotto danneggi persone e cose.

Esistono inoltre estensioni specifiche che consentono di coprire gli eventuali costi sostenuti per il ritiro dal mercato di prodotti rivelatisi o ritenuti difettosi.


Che cos'è un prodotto difettoso?

Un prodotto viene definito difettoso (Codice del Consumo – Decreto Legislativo 206/2005) quando “non offre la sicurezza che ci si può legittimamente attendere tenuto conto di tutte le circostanze”.

Il responsabile del prodotto difettoso è il produttore che deve rispondere dei danni conseguenti a difetti che si manifestino durante l’utilizzo del bene.

Stipulando la polizza di Responsabilità Civile prodotti il produttore trasferisce il rischio economico che deriva dalla produzione/importazione o vendita di prodotti difettosi alla Compagnia Assicurativa: la Compagnia Assicurativa risarcisce i danni provocati involontariamente a terzi.

Quali sono i danni risarcibili secondo la polizza RC prodotti?

I danni che la polizza RC prodotti risarcisce sono danni a cose e danni alle persone (lesioni fisiche).


Come è impostata la polizza RC prodotti?

La polizza RC prodotti è impostata secondo la formula CLAIMS MADE ovvero “a richiesta fatta”.

Cosa vuol dire?

Vuol dire che la polizza viene attivata dalla richiesta di risarcimento che viene inviata all'assicurato e che viene ricevuta durante il periodo di validità della polizza. Le garanzie della polizza RC prodotti operano quindi al ricevimento della richiesta di risarcimento e si considera come data del sinistro quella del ricevimento della richiesta danni.


Qual è l’operatività della polizza RC prodotti?

E’ importante valutare il mercato in cui si opera perché, solitamente, le polizze RC prodotti hanno una copertura che comprende anche paesi esteri, ad eccezione di USA, Canada e Messico. Per estendere la copertura anche a questi paesi, vanno richieste e sottoscritte apposite “estensioni”.

5 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti