• grsnlt

L’Unione Europea dice no all'assicurazione obbligatoria per le biciclette elettrica


Il Parlamento Europeo e il Consiglio Europe hanno raggiunto un accordo provvisorio che esclude l’obbligo si assicurarsi per mezzi come la bicicletta a pedalata assistita. Si tratta di una decisione in netto contrasto con l’aumento del numero di incidenti che vede coinvolte le bicicletta elettriche e i nuovi mezzi che compongono la micromobilità.

Ciononostante il Parlamento e il Consiglio dell’Unione Europea hanno raggiunto un’intesa all'interno della revisione della direttiva sull'assicurazione auto che esclude l’obbligo per biciclette elettriche e veicoli non stradali di avere una copertura assicurativa.

L’accordo dovrà ora essere formalmente approvato da Parlamento e Consiglio Europeo. Una volta approvata questa direttiva entrerà in vigore nei 20 giorni successivi alla sua pubblicazione nella Gazzetta ufficiale dell’Unione Europea e le nuove regole verranno applicate 24 mesi dopo l’entrata in vigore della direttiva.


… attenzione! Anche se l’Unione Europea sostiene che non sia obbligatorio avere una copertura assicurativa chi provoca dei danni mentre si trovi alla guida di una bicicletta elettrica ne risponde insieme al proprietario del mezzo!


La soluzione?

Una semplice polizza di Responsabilità Civile della vita privata o RC Capofamiglia che copra anche i rischi connessi alla circolazione di veicoli che non necessitano di assicurazione obbligatoria come le biciclette elettriche abbinata a una polizza che offra garanzie di Tutela Legale in caso di controversie.


Il costo?

Meno di 1 euro al giorno.

11 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti